bianco e bluI luoghi del Commissario Montalbano

La fiction televisiva dei romanzi di Andrea Camilleri, iniziata nel 1998, ha avuto un enorme successo. Considerato uno dei migliori prodotti della fiction europea degli ultimi anni tale da mettere d’accordo pubblico e critica e da meritare al pari dei libri il riconoscimento internazionale.
 
Nel 1998 la Rai decide di transformare in fiction i romanzi di Andrea Camilleri. Si tratta di portare in televisione un fenomeno letterario che non ha eguali: più di due milioni di libri venduti in Italia, un’epidemia editoriale che non si arresta.
 
La scelta dell’attore protagonista Luca Zingaretti, che incarna perfettamente l’uomo mediterraneo schivo, solitario, con un forte senso morale, in sintonia con la spigolosità caratteriale del personaggio; una regia meticolosa, quella di Alberto Sironi, prestato dal cinema al piccolo schermo.
 
I film hanno vinto ogni volta la gara dell’audience giornaliero con medie di ascolto del 25%, più di sei milioni di telespettatori a puntata; mettono d’accordo il pubblico con la critica e valgono il riconoscimento internazionale: diritti venduti a Germania, Francia, Svezia, America Latina, Belgio, Olanda e Spagna e la nomination agli Emmy Awards, come il miglior prodotto della fiction internazionale nel 1999.

Luoghi specifici del Commissario Montalbano: