bianco e bluRagusa Ibla

Vicino Marina di Ragusa si trova il suo capoluogo, Ragusa. Anch’essa distrutta dal terremoto del 1693, fu ricostruita su un piano difronte il nucleo antico, Ragusa Ibla. Le due città, la nuova e l’antica, ebbero una vita amministrativa separata fino al 1926 quando furono riunite in un solo comune innalzato a capoluogo di provincia. 
Nella città nuova è interessante il Duomo costruito tra il 1706 ed il 1760. Numerosi sono i palazzi barocchi con le tipiche raffigurazioni antropomorfe nei mensoloni dei balconi, negli architravi, nelle chiavi di volta delle porte e delle finestre.
L’interesse artistico di Ragusa è però principalmente raccolto nella sua parte più antica cioè ad Ibla, un centro storico tra i più interessanti della Sicilia.  E’ consigliabile visitarla a piedi partendo preferibilmente dal piazzale antistante la chiesa di Santa Maria delle Scale, una chiesa del Quattrocento ricostruita nel Settecento e dalla quale si può ammirare il panorama dell'antico nucleo cittadino. Dalla chiesa iniziano circa duecentocinquanta gradini delle Scale, una delle più pittoresche strade della Sicilia con bei palazzi settecenteschi. Le Scale si concludono con la settecentesca chiesa di Santa Maria dell’Idria e di fronte a quella dedicata alle Anime del Purgatorio. Il monumento più importante di Ibla è la basilica di San Giorgio progettata nel 1744 con una facciata torre tra le più belle, se non la più bella, della Sicilia. Elegantissimi sono i rilievi decorativi del portale, i capitelli, tutte le modanature, le cornici dei piedistalli delle colonne ecc. All’interno sono tele e opere d’arte. Vicino al Duomo c’è il neoclassico Circolo di Conversazione. Il corso, che inizia dalla basilica, conduce poi ad una piazzetta dov’è la chiesa di San Giuseppe. Altre chiese si trovano all’interno della villa comunale, San Domenico, San Giacomo, Cappuccini Vecchi. Anche Ragusa Ibla è Patrimonio UNESCO e ha fatto da scenario a diversi film e alla fiction del commissario Montalbano.
Testi e Immagini sono di proprietà di biancoeblu.com, è severamente vietata la copia e la riproduzione in qualsiasi forma.

Ragusa Ibla è una vera e propria perla del barocco ibleo, molte volte indicata come simbolo del barocco siciliano. Sono presenti più di 50 chiese, 18 monumenti patrimonio dell'Unesco, palazzi nobiliari di notevole valenza storica ed artistica, tutto rigorosamente costruito con pietra locale ed estremamente decorato.